Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Due percorsi storico-naturalistici per le giornate di “Amico Museo”

Due percorsi storico-naturalistici per le giornate di  “Amico Museo”

08-05-2018   

Il Comune di Santa Maria a Monte, aderendo all’edizione 2018 della campagna di valorizzazione Amico Museo promossa dalla Regione Toscana, parteciperà con la Rete Museale Valdarno di Sotto, di cui fa parte assieme ai comuni di Castelfranco di Sotto, Fucecchio, Montopoli in Val d’Arno, San Miniato e la Diocesi di San Miniato, ad un articolato calendario di percorsi di carattere storico-naturalistico, attraverso alcuni dei luoghi e paesaggi più significativi del Valdarno Inferiore.

Partendo dalla tematica proposta dalla Regione – Musei e cittadinanza: la comunità locale diventa protagonista – , l’iniziativa,  che prenderà il via Domenica 6 Maggio per proseguire fino al 3 Giugno con un totale di otto appuntamenti, intenderà accompagnare il visitatore, sia esso cittadino residente o turista occasionale, lungo un percorso idealmente unitario che possa permettergli di cogliere, attraverso una semplice passeggiata di un paio d’ore, l’articolata diversità dei paesaggi, della ricchezza storica del Valdarno e dei suoi  musei.

Per quanto riguarda Santa Maria a Monte, due saranno gli itinerari proposti, a costo zero per i partecipanti. Il primo, in programma Domenica 20 Maggio con ritrovo alle ore 9.15 di fronte al Palazzo Comunale, sarà una sorta di trekking urbano che, toccando i vari poli museali del Museo Casa Carducci, dell’Area Archeologica La Rocca, dell’annesso Museo Civico Beata Diana Giuntini e prevedendo anche la salita sulla Torre dell’Orologio, raggiungerà Villa Mori ed il suo parco, offrendo ai partecipanti un punto di vista inedito sul borgo medievale.

Sabato 26 Maggio, invece, sarà la volta dell’Anello delle Pianore, con il ritrovo alle 16 di fronte alla Villa medicea delle Pianore. I visitatori, dopo aver ascoltato la storia della Villa e dell’annessa fattoria, avranno la possibilità di partecipare ad una passeggiata, di difficoltà minima, alla scoperta dell’ambiente dell’antico Lago di Sesto, del padule e dei boschi delle Cerbaie.

Durante entrambi gli appuntamenti le guide saranno Armando Verdino dell’Ass. “VerdeStoria”, per la parte escursionistico-ambientale, mentre la parte storico-artistica sarà affidata a Patrizia Marchetti, dell’Ass. “Eumazio”. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione  telefonando al 333.3495168.

L’auspicio allora, prendendo spunto dal nome stesso dell’iniziativa, è proprio quello che tutti, piccoli e grandi, possano diventare amici dei musei, riconoscendo anche nel paesaggio un vero e proprio museo all’aperto, certi che incontri come questo possano rappresentare delle interessanti finestre con cui rapportarsi con quella cultura storica e paesaggistica, tante volte sottovalutata, propria del nostro territorio.

Allegato Volantino unitario (FILEminimizer) (511,19 KB)
Allegato AmicoMuseoVolantino A4 fronte (FILEminimizer) (433,50 KB)
Allegato AmicoMuseoVolantino A4 retro (FILEminimizer) (326,77 KB)

Tags: -