Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Dal teatro al trekking urbano - Al via le iniziative culturali di Santa Maria a Monte

Dal teatro al trekking urbano - Al via le iniziative culturali di Santa Maria a Monte

03-05-2018   

Sta per inaugurarsi a Santa Maria a Monte, con l’inizio del mese di maggio, un ricco programma  scandito da numerose iniziative, volte a mettere al centro la cultura, la natura e la valorizzazione del proprio patrimonio, in un’ottica di promozione e rilancio che possa davvero far entrare il borgo che fu di Giosuè Carducci e Vincenzo Galilei all’interno di quei flussi turistici attenti anche ai centri cosiddetti “minori” del Valdarno Inferiore. 

Si partirà con Sabato 5 Maggio quando, al Polo di San Michele degli Scalzi di Pisa, Santa Maria a Monte sarà presente all’inaugurazione della mostra Pisa città della ceramica, alla quale ha preso parte grazie ai ritrovamenti archeologici esposti recentemente all’interno del Museo Civico Beata Diana Giuntini.

Per gli amanti del teatro, a partire da Venerdì 11 Maggio e all’interno del cartellone di Intesa Teatro Amatoriale, sarà in calendario al Teatro Comunale un ciclo di spettacoli per tutti i gusti, dal dramma, al giallo psicologico, per finire con la commedia storica dal forte sapore romantico.

Da Sabato 12 Maggio e fino a tutto il mese di Luglio ogni sabato pomeriggio appuntamento con il trekking urbano: il visitatore verrà guidato in un vero e proprio tour itinerante attraverso gli scorci paesaggistici e le evidenze architettoniche più significative del borgo medievale, alla scoperta dell’antico castello di Santa Maria a Monte...tra musei, sotterranei, torri e panorami!

All’interno della campagna di valorizzazione Amico Museo promossa dalla Regione Toscana, Santa Maria a Monte parteciperà inoltre con la Rete Museale Valdarno di Sotto ad un articolato calendario di percorsi di carattere storico-naturalistico. In particolare, due saranno gli itinerari proposti: Domenica 20 Maggio mattina,  il percorso, toccando i vari poli museali del centro storico, raggiungerà Villa Mori ed il suo parco, offrendo ai partecipanti un punto di vista inedito sul borgo medievale.  Il pomeriggio di Sabato 26 Maggio, invece, sarà la volta dell’Anello delle Pianore, alla scoperta dell’ambiente dell’antico Lago di Sesto, del padule e dei boschi delle Cerbaie.

Tornerà poi il ciclo de I Venerdì in Rocca da Venerdì 8 Giugno fino a tutto il mese di luglio: serate a tema caratterizzeranno ogni venerdì d’estate, al fresco della Rocca: dal teatro, all’astronomia, passando per la musica, le novelle per bambini, la letteratura, le conferenze.

Infine, per festeggiare l’inizio dell’estate e della stagione turistica, il borgo a forma di spirale aderirà alla campagna Arcobaleno d’Estate, promossa dalla Regione Toscana per assaporare insieme “La prima cosa bella” dell’estate toscana. E a Santa Maria a Monte la prima cosa bella sarà... la riscoperta dei piccoli borghi, per uno sguardo consapevole al territorio, alla sua ricchezza e potenziale delicatezza, con un’iniziativa fissata per il pomeriggio di Sabato 23 Giugno.

Tags: -